Nel percorso
Dietro
Sbarre di inconsistente
Durezza

Sono evasa

In un mattino gelido
Evasa
Senza guardarmi dietro

Un salto
Mai piu' muri di cinta
Solo un bel sorriso
Alla vita
La mia

Vita meschina con i meschini
Mascalzona con i mascalzoni
Terribile con i terribili
Adorabile con gli adorabili
Bugiarda con i bugiardi

Un salto in un vuoto che era
Un pieno
Un ritorno alla liberta'
In una citta' frastornante

Poi la vita di un mercato
E ritrovare un mio stesso sguardo
Anzi ritrovarci tutti e tutte
Senza parole
Di nuovo solitari di nuovo senza
Quei diritti …
Uno sguardo per dirsi comunque addio.

Comunque evasa
Per un giusto girovagare
In attesa di concreti cambiamenti