Li nella fiumara
Essiccata

Un fiume senza acqua
In estate

Mancanza di un cielo
Nel riflesso
Acquatico…

Risalii la via
Sassosa
E ricercai la fonte
Fu li che bevvi
E mi misi a cantare
Li mi bagnai
Li proprio nella sorgente

Tra mille e mille alberi
Io
Tra mille e mille alberi
Io felice
Di giocare tra
Le forti correnti
Fredde e in un moto
Imprevedibile

Guardai i miei piedi
Immersi tra i sassi
Nell'acqua pura

E senza paura mi tuffai
E mi feci trasportare dalla corrente
Uno scivolo
Nel mistero, nel mistero di
Dove sarei arrivata

In bilico su una cascata?
Oppure in un lago?
O chissa'
Nel mare aperto?

Si giunsi in un mare aperto
Senza isole
Un mare dove
Le mie lacrime
Trovarono conforto
Nel sale
Bruciante di un addio
Nelle lacrime
Di un non ritorno

Scelsi l'aria salmastra
Scelsi la casa vicino
Al fermo delle barche
E ritornai al mio passatempo
Piu' bello
Guardare le conchiglie
Sulla riva
E rigettarle nel mare
Dopo averne contemplato la bellezza